back          HOME  

il mio paese    MONTE PORZIO CATONE e

gli Avvenimenti Storici da ricordare

 

 

Illmo Sig. Sindaco di Monte Porzio

Le reti ferroviarie che percorrono il Lazio benché abbiano risolto il quesito di unire alcuni centri alla Capitale, non corri­spondono a tutti i veri bisogni delle popolazioni interessate.

Una rete che riunisca fra loro tutti i Centri della Regione Laziale non esiste,

Tutti i progetti presentati finora per riunire Albano con Genzano e Velletri, Frascati con Marino, Subiaco con Palestrina e Zagarolo, sono stati sempre improntati da idee troppo locali e non avrebbero corrisposto se non in piccolissima parte al vero e prospicuo scopo.

I Sottoscritti, d' accordo con una grande Casa estera, valendosi delle pratiche già fatte e dei dati avuti, studiarono e hanno messo assieme un progetto (vedi Tipo) di Tramwais elettrico eco­nomico il quale partendo da Subiaco, ove si sviluppa la forza mo­trice, toccando, Bellegra, Olevano, Paliano, Genazzano, Cave, Pa­lestrina, Zagarolo, Monte Compatri, Monte Porzio, Frascati, Grottaferrata, Marino, C. Gandolfo, Albano Laziale, Ariccia, Genzano. Civita Lavinia, andrebbe a far capo a Velletri.

Tale impianto elettrico, oltre a rispondere completamente a tutte le esigenze di detti Paesi coll' unirli fra loro, avrebbe an­che il vantaggio di offrire ai medesimi l'Illuminazione Elettrica.

Ora per andare da uno dei Castelli Romani verso Palestrina e Subiaco o viceversa bisogna attendere, le coincidenze a Ciampino con una evidente perdita di tempo; come anche la mancanza di comunicazione diretta fra queste fertili contrade impedisce lo scambio dei loro prodotti.

Questa rete economica sarebbe senza dubbio sprone alla vil­leggiatura portando così vantaggio alle popolazioni di tutti i Comuni che verrebbero attraversati dalla Linea in progetto.

Prima di presentare il progetto desidereremmo conoscere dalla S. V. Illma se codesto spettabile Comune  intende concorrere agli impianti di Tramway e Illuminazione Elettrica.

Il Canone annuo della Illuminazione Elettrica dovrà corrispon­dere a quello che si spende attualmente o di poco superiore.  Il Sussidio per l'impianto ed esercizio del Tramway verrà fìssato in proporzione dei prodotti e popolazione di ogni singolo Paese.     

Preghiamo quindi la S. V. Ill.ma di volerci comunicare, con qualche sollecitudine, il deliberato di cotesto spettabile Consiglio intorno alla nostra proposta.

Dopo avuta la risposta, che speriamo favorevole, ci permette­remo domandare alla S. V. Ill. un abboccamento per presentare il progetto e per stabilire tutte le modalità e condizioni ad esso relative.

In attesa di un pronto e favorevole riscontro,  abbiamo   l'onore di riverirvi e dichiararci

Della S. V.,Ill.ma

                                                                                          Devotissimi .

        Ing. PIETRO  TALENTI

               VITO BRUSCHINI

Roma, 24 Novembre 1895.

Via Plebiscito, 112.