back          HOME  

il mio paese    MONTE PORZIO CATONE e

gli Avvenimenti Storici da ricordare

 

16 dicembre 1908

apertura passaggio della scelta da via duca degli Abruzzi

a via giuseppe Verdi

PROVINCIA DI Roma

Circondario di Roma Mandamento di Frascati

Comune di Monteporzio Catone

Sessione straordinaria Seduta in 1^ convocazione

Deliberazione del consiglio comunale

L’anno millenovecentotto addì 16 del mese di dicembre alle ore 15 in Monteporzio e nella consueta sala, il Consiglio comunale, convocato a termini dell’ art. 120 della legge comunale e provinciale, testo unico approvato con R. Decreto 4 maggio 1898, n. 164, si è ivi riunito.

Oggetto

Domanda per ottenere un passaggio in Viale Duca degli Abruzzi

Intervenuti

  1. Venturini Avv.to Pietro
  2. Garlandi Antonio
  3. Picco Carlo
  4. Ilari Virgilio
  5. Cupellini Aurelio
  6. Ciminelli Augusto
  7. Ciminelli Tullio
  8. Albertazzi Giuseppe
  9. Chierichini Orazio
  10. Ingretolli Giuseppe
  11. .
  12. .
  13. .
  14. .
  15. .
  16. .
  17. .
  18. .
  19. .
  20.  

 

Non intervenuti

  1. .
  2. .
  3. .
  4. .
  5. .
  6. .
  7. .
  8. .
  9. .
  10. .
  11. Ricci Cav. Tommaso
  12. Buglia Romeo
  13. Salvati Antonio
  14. Paciotti Antonino
  15. Gori Carlo
  16. .
  17. .
  18. .
  19. .
  20. .

                   Scrutatori: Ciminelli Augusto = Garlandi = Chierichini

Accertato che il numero dei presenti è legale, secondo le prescrizioni dell’ art 122 della legge suddetta per la validità della presente 1^  convocazione, il sig. Venturini Sindaco ha assunto la presidenza ed ha aperto la seduta, con la presidenza ed ha aperto la seduta, con la assistenza del Segretario Sig. Menichelli Dante.

Il Presidente: espone ai Congregati che la maggioranza dei proprietari di fabbricati posti in viale Duca degli Abruzzi, non possono accedere nello interno del paese con la comodità dovuta, dovendo all’uopo percorrere un lungo tratto di strada, quindi hanno rivolto istanza alla Amministrazione Comunale, perché provveda per l’apertura di un passaggio.

Quindi far dar lettura della domanda presentata , con la quale s’invoca che il passaggio venga fatto in corrispondenza della via Giuseppe Verdi.

Il consigliere Albertazzi nella eventualità che venga richiesto l’ esproprio del suo fabbricato per il passaggio reclamato si astiene dalla votazione e discussione.

Il Consiglio

Udito quanto ha esposto al riguardo il presidente e udita lettura della domanda rivolta, delibera unanime, astunuto il consigliere sig. Alberetazzi, di conferire ampio ed illimitato incarico alla giunta perché apra delle trattative, con chi reputerà più conveniente, e quindi presenti, nel più breve termine un progetto finanziario e tecnico concreto, mercè il quale possa darsi, ai firmatari della domanda il richiesto provvedimento.

Gli scrutatori verificano l’esito della votazione , ed il Presidente ne fa la proclamazione a norma di legge.

Letto il presente verbale ad alta ed intelligibile voce, venne approvato dall’adunanza e firmato dal Presidente, dal membro Anziano fra i presenti e dal Segretario in conformità dell’ art. 278 della citata legge.

IL PRESIDENTE

Venturini Pietro

IL CONSIGLIERE ANZIANO                                                                                         IL SEGRETARIO

Picco Carlo                                                                                        Menichelli